Criteri di inserimento del personale docente nelle graduatorie

#. Segue l'interrogazione # sui criteri di inserimento del personale docente nelle graduatorie ad esaurimento.

Il rappresentante del Governo ha facoltà di rispondere a tale interrogazione.

#sottosegretario di Stato per l'istruzione, l'università e la ricerca. Signora Presidente, il senatore Stefano chiede iniziative normative finalizzate a consentire l'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento di ulteriori categorie di docenti abilitati, nonché a predisporre un nuovo sistema di reclutamento ed un piano straordinario di assunzioni.

Il tema illustrato dall'interrogante è già stato trattato in una serie di recenti atti di sindacato ispettivo ai quali è stato fornito riscontro durante il mese scorso. Anche in questa sede giova ricordare che con la legge finanziaria n. 296 del 2006 è stato chiuso il canale di reclutamento costituito dalle graduatorie permanenti, trasformando le stesse in graduatorie ad esaurimento.

Il successivo decreto-legge 1° settembre 2008, n. 137 ha previsto l'inserimento nelle graduatorie di coloro che hanno frequentato i cosiddetti corsi SSIS del IX ciclo e i corsi biennali abilitanti di secondo livello ad indirizzo didattico (COBASLID) attivati nell'anno accademico #.

I suddetti corsi - quelli biennali abilitanti di secondo livello ad indirizzo didattico - così come i corsi biennali per la formazione dei docenti di educazione musicale e di strumento musicale nella scuola media, nonché i corsi di laurea in scienze della formazione primaria, hanno continuato ad essere attivati anche negli anni successivi. Ciò a differenza delle SSIS che sono state invece sospese.

È questa la ragione per la quale con il decreto-legge n. 216 del 2011 (articolo 14, comma 2-ter) è stata introdotta una fascia aggiuntiva alle graduatorie ad esaurimento dove far confluire i diplomati dei suddetti corsi negli anni accademici dal# al #, assicurando in tal modo a questi ultimi un adeguato sbocco professionale. Diversamente, non sarebbe stato possibile collocarli da nessuna altra parte.

La fissazione dell'anno accademico # come termine ultimo per il conseguimento del titolo appare coerente con l'avvenuto superamento dei percorsi abilitanti che - come ricorderete - sono stati sostituiti dal Tirocinio formativo attivo (TFA).

Come anche evidenziato nelle precedenti occasioni, il Ministro, in sede di audizione sulle linee programmatiche davanti alle Commissioni riunite di Camera e Senato, ha annunciato l'avvio di un'attenta riflessione sul sistema dì formazione iniziale e sul reclutamento del personale docente.

Quanto al personale precario, nella medesima audizione è stata sottolineata l'intenzione di elaborare un nuovo piano triennale di assunzione in ruolo per il # per assicurare l'assorbimento di parte del personale che presta servizio nella scuola con contratti a tempo determinato.

L'accesso alla gradutarie non può adoperare solo il criterio temporale. E' doveroso ricorrere al merito

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie