Deputati intonano l'Inno di Mameli

Stamattina in Parlamento i deputati hanno intonato al termine della seduta l’INNO di MAMELI. I deputati della Lega sono usciti dall’aula prima dell’inizio della piccola cerimonia e sono andati a mangiare pasta e cappuccino, dicendo che loro non avrebbero mai cantato l’inno nazionale. Riflettendo sul caso:

  • Essi sono deputati del Parlamento della Repubblica Italiana;
  • Se non avessero come patria l’Italia e non l'avessero riconosciuta come tale, non sarebbero stati eletti nel Parlamento italiano.
  • Va da sé che il rispetto che devono alla Repubblica Italiana è un dovere – diritto ed è anche un onore ed un privilegio nel rappresentarla.
  • Ne consegue che se non la riconoscessero come Stato Italiano e Repubblica Italiana, non sarebbero deputati di niente, perché sono dei deputati della Repubblica Italiana.
  • Se poi lo dicono che combattono l’unitarietà d’Italia, si metterebbero addirittura contro le leggi dello Stato, cioè si metterebbero nell’anti stato italiano.
  • Se ne sono andati a mangiare pasta e cappuccino nel bar del Parlamento italiano (tra l’altro a prezzi stralciati perché una parte del conto la paghiamo noi che paghiamo le tasse).
  • Ora c’è da chiedersi: è tutto a posto così? Va bene quello che hanno fatto?

Se loro hanno o si arrogano il diritto di non riconoscere la Repubblica Italiana e lo Stato italiano, ma allora essi sarebbero deputati di quale Parlamento? Del Parlamento di quale Stato? Però ognuno se ne può andare fuori dall’aula e decidere di non cantare l’Inno d’Italia. Il problema è un altro. Con quale diavolo di faccia domattina si ripresenteranno in Parlamento e pretenderanno di entrarci? A far che? Perché non se ne vanno a casa, dalle loro famiglie a raccontare che non li hanno fatti più RI-ENTRARE nel Parlamento? Non devono anche ricordarsi che il suolo che essi calpestano è suolo dello Stato Italiano?

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie