L'Invalsi è un'imposizione autoritaria

Il Ministro della Pubblica Istruzione, i Sindacati, l'Invalsi dovrebbero riflettere sulle parole del Prof. Maurizio Tiriticco: l'Invalsi, o meglio, l'azione dell'Invalsi, è uno dei più grossi punti dolenti del nostro "SISTEMA EDUCATIVO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE". Quando venne istituitoi il SNV con la legge 53/03, un'amministrazione accorta e intelligente avrebbe dovuto attivare tra il SNV e le "istituzioni scolastiche AUTONOME" - tale definizione non è mia! Altrimenti, dov'è l'autonomia? - una serie di iniziative con le quali insegnanti e SNV si confrontassero su tutta l'ampia tematica della valutazione, degli apprendimenti e di sistema, anche e soprattutto con la guida di esperti in docimologia. Ciò non è avvenuto! Le scuole sono state abbandonate a loro stesse! Anzi, l'amministrazione, IGNORANTE E PRESUNTUOSA, invece di procedere in avanti in materia di ricerca e di ricerca azione sulla valutazione degli apprendimenti, ha imposto il ritorno ai voti! E in parallelo ha dato il via libera all'Invalsi di procedere con iniziative assolutamente autoritarie, pretenziose e impositive! Ciò che dice e fa l'Invalsi è norma! Solo l'Invalsi è deposiario del VERBO valutazione e le scuole devono solo adeguarsi!!! Ma non è così! Se una norma in democrazia non è condivisa, è solo un'imposizione autoritaria! Lo ripeto per la millesima volta! La valutazione di sistema la voglio, perché è necessaria alle scuole e al Paese. Ma le modalità applicarive che si sono attuate e su cui sipersiste, non sono accettabili! Anzi, producono incomprensione e danni! Si trattadi una materia sui cui i sindacati dovrebbero prendere posizioni chiare e unitarie.

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie