"Novità" introdotte per migliorare la didattica: escamotages infantili

Secondo me tutte le "novità" introdotte per migliorare la didattica, vedi LIM in testa, sono solo escamotage infantili, o peggio, aiuti alle aziende che non sanno come vendere altrimenti. Questo già da moltissimo tempo. Mi ricordo dell'allora ministro Falcucci che aveva introdotto il PNI (Piano Nazionale x l' Informatica) quando l'Olivetti non sapeva piu' a chi vendere quelle bufale chiamate M20. Che costavano circa il doppio della concorrenza e avevano la qualità costruttiva delle odierne cinesate (anche meno). E sono passati almeno 20 anni. Nulla di nuovo sotto il sole. Il problema è il paradigma a cui assoggettiamo i nostri allievi... non piu' realistico nè sostenibile. Ho allievi in classe che crakkano DA SOLI il loro iphone facendogli riconoscere batterie non Apple e che molto probabilmente bocceremo perchè non sanno disegnare lo schema di un convertitore I/V con AO che NESSUNO usa piu' nell'industria ma che SI DEVE fare altrimentio all'ESAME DI STATO fanno fiasco. Libri, anche recentissimi, che ripropinano la solita minestra: pensiero DEDUTTIVO che piace agli insegnanti, quando TUTTI sanno che si impara col metodo INDUTTIVO. Cose obsolete, lontane dalla vita degli allievi ma CHE SI DEVONO FARE altrimenti... già, altrimenti??? Altrimenti i colleghi diranno che ho lavorato male, che non ho insegnato... Non ci accorgiamo che la scuola è ormai un sistema autoreferenziale? E l'autoreferenzialità provoca aborti logici: pensate al paradosso del mentitore!! Altro che riforma epocale!!!!! Cambiare si deve... TRANQUILLI, c'è la LIM!!! Qualche migliaio di euro (per la ditta) e siamo a posto!!! Nelle linee guida della PIU' GRANDE RIFORMA DELL'UNIVERSO non un cenno. Guardatevi qualcosa di interessante al link che vi ho indicato.

E buona fortuna.... AI NOSTRI ALLIEVI PERO'!!!

i-paradigmi?id=2034217%3ATopic%3A36069&page=5

La scuola che funziona

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie