Qualora le 18 ore non dovessero bastare

Qualora le 18 ore non dovessero bastare!!! Tantissime cose avrei da dire circa il sistema scolastico italiano e la determinazione scientifica di distruggerlo definitivamente, ma oggi mi limito a quanto sotto descritto: sono un’insegnante di lingua francese nella scuola secondaria di primo grado. Con l'attuale cattedra di 18 ore, lavoro su 9 classi e 234 alunni, per i quali programmo, anche a livello personalizzato, perché tante sono le condizioni di disabilità, svantaggi socio-culturali, DSA presenti in ognuna delle classi. Nelle ore buche, compilo i registri personali, ovviamente per 234 alunni, riempiendo ogni voce in maniera quanto più possibile oggettiva. A casa correggo 234 verifiche scritte ogni mese e mezzo ( vale a dire non faccio in tempo a consegnare le verifiche corrette che già debbo proporne un'altra). Ancora a casa, preparo le lezioni, anche in virtù dell'imprescindibile uso delle nuove tecnologie nella didattica ( vedi Software specifici per le lingue, LIM etc.) e, dunque, nulla può essere oggetto di improvvisazione. Partecipo a 9 consigli di classe ogni mese e mezzo, all'incontro con le famiglie, ai collegi docenti, alle riunioni dei dipartimenti disciplinari ogni due mesi, all'autoaggiornamento e alla formazione in presenza sulle continue riforme e controriforme. Sono rimasta bloccata per il pensionamento e per gli scatti di anzianità. Obbligatemi pure alle 24 ore settimanali e mi resteranno solo due possibilità: il suicidio o le dimissioni, dopo appena 36 anni di faticosissimo percorso lavorativo.

Ho firmato la petizione "No alle cattedre di 24 ore. Fermiamo il ministro Profumo" firmala anche tu!

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie