Samsung e l'avanzamento tecnologico

Una importante azienda produttrice di dispositivi mobili (Samsung) ha mostrato al Mobile World Congress di Barcellona, ad una cerchia molto ristretta di persone, il prototipo di un rivoluzionario tablet. Secondo quanto riporta la pubblicazione coreana Etnews il dispositivo può essere utilizzato a seconda delle necessità in modalità tablet o laptop, grazie alla presenza di uno schermo in grado di essere piegato a 90 gradi. Con una dimostrazione a porte chiuse l'azienda vuole probabilmente tastare il polso a compagnie telefoniche e grossi distributori e sentire cosa ne pensano di un prodotto ancora in fase di sviluppo. Finora abbiamo assistito all'evoluzione dei display utilizzati dagli smartphone negli anni recenti, partendo dall'introduzione del formato HD a 1280 x 720 pixel nel 2011, sino agli attuali FHD 1920 x 1080. Cosa ci attende nei prossimi anni? Il 2014 sarà l'anno e questa volta lo diciamo ufficialmente, del debutto del formato WQHD da 2560 x 1440 utilizzato su display Amoled, il quale raggiungerà una densità di 560 PPI su schermi da 5.2″. Si tratta di quasi il doppio dei pixel adesso presenti nei display di device come Galaxy S4 e Nexus 5, una densità davvero impressionante. Ma la corsa alle super risoluzioni non finisce qui, dal momento che il 2015 vedrà l'arrivo del formato UHD anche in ambito mobile, con i primi display da 3840 x 2160 pixel, raggiungendo densità di ben 880 PPI. Continuiamo parlando ancora dei display, ma di un altro aspetto che li riguarderà nei prossimi anni. Se la fine del 2013 ha visto l'introduzione dei primi display curvi, tra il 2014 e il 2015 avremmo l'arrivo sul mercato dei primi device con display piegati, ovvero con delle porzioni di schermo piegate, magari in prossimità dei bordi, in maniera simile a quanto mostrato negli scorsi anni attraverso dei concept phone Youm e andando a dar ancora più credito alle voci che vogliono che uno di questi display venga montato sul prossimo Note 4. Andando più avanti nel tempo, arriviamo al 2016, l'anno in cui i produttori porteranno sul mercato i primi device dotati di display pieghevoli, probabilmente utilizzando la tecnologia mostrata a porte chiuse durante lo scorso CES.

https://www.facebook.com/gabry.venturiello__tn__=%2CdCH-R-R&amp=;eid=ARB95ejuky1VZQXy7ALgDeKSxUDzyF1yfKnUll1hKsLxK7ITeNQbM7gMyBGRjsNN_fzwR1HrbZIAB2Og&hc_ref=ARTHlXnsyF7M5bhR_bsRnDWBdHGW83y7EduWLjux62Wpo7vwM6PdFS-m8x1QaHoPGvE&fref=nf&hc_location=group

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie