Sul nuovo concorso lanciato dal Ministro

Un disagio tale che quando sentiamo il suo nome Ministro in coro diciamo:'Chi?'.. E lei, notiziona del giorno, lancia un altro Concorso. Ma Concorso a chi?????? Le graduatorie sono esondate da anni, le persone alle convocazioni si presentano in abito da sposa per festeggiare il 25°anniversario con la convocazione, i TFA di sostegno sono diventati le scorciatoie migliori per entrare in ruolo e non certo per incominciare un percorso vocativo e preposto ad una scelta difficile e complesso come l'insegnante di sostegno. E, fatalità, quasi tutti i partecipanti sono docenti abilitati nell'area artistica o sportiva. Perché non rimedia a quello scenario da bomba a fissione nucleare incontrollata, quell'arma di distruzione di massa usata senza pensarci due volte dalla sua collega neutrina che ora governa insieme a lei? Abbiamo bisogno di non perdere più ragazzi e lei forse presa dall'astrofisica, non sa quanti ragazzi si salvano con la Musica. La metta in tutti gli ordini di scuola come in tutte le parti del mondo, ci ridia quella scuola amata da Socrate che diceva:'La musica nasce dalla meraviglia: meglio, la musica suscita la meraviglia. Nessun altra arte, che dico? Nessun altra esperienza ci lascia così attoniti, commossi, spaventati, atterriti. Cos'è la musica? La cosa più immateriale di questo mondo, ma al contrario delle tradizionali entità immateriali (Dio e anima), non suscettibile di dubbio circa la sua esistenza. Ministro, la sua canzone preferita è 'Fata' di Edoardo Bennato dove una strofa trova la risposta ad una classe docente avvilita che trova motivazioni solo nell'esistenza dei miracoli:'E insegui sogni da bambina e chiedi amore e sei sincera non fai magie, né trucchi, ma nessuno ormai ci crederà '. Infatti quando diciamo che siamo insegnanti tutti ormai ci rispondono:'Insegnanti?.....Chi?'

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie