Votate per voi stessi e contribuite al cambiamento del nostro Paese

Il nostro ultimo appello al voto.

Cari amici lettori di XL, in questa importante occasione della vita del nostro Paese, vogliamo rivolgervi un appello. In queste elezioni finalmente sembra essere tornata da parte dei cittadini di nuovo la forza di essere protagonisti della vita politica. Forse anche perché ormai ci si è finalmente resi conto che la realtà virtuale delle promesse e quella reale di un Paese allo stremo non sono compatibili. Forse. Forse invece per alcuni non è ancora del tutto chiaro. XL fa un battaglia per il voto sempre e comunque, in quanto unico modo in democrazia per far sentire la propria voce. Ci preme solo ricordare che la cultura, l'arte e la musica non sono elementi ininfluenti in una democrazia degna di questo nome. Per cui, per qualunque forza politica abbiate deciso di votare, controllate che nel suo programma ci sia una reale intenzione di dare un contributo vero allo sviluppo di questi elementi. Che non vuol dire dare contributi a pioggia o agli artisti "di regime" ma l'esatto contrario. Significa aiutare a creare un'industria che possa offrire molti posti di lavoro a tutti quelli che intendono fare una professione "creativa" dando in primis contributi a scuole che possano dare formazione utilizzando mezzi moderni. Il mondo del cinema, quello del fumetto, quello della musica (pensiamo a rock e dintorni in particolare) allo stato attuale o non hanno scuole di riferimento o si tratta di enti privati spesso molto costosi. Significa inoltre mettere direttori artistici a enti importanti che già esistono ma non svolgono bene la loro funzione, scelti per meritocrazia e non per colore politico, che possano contribuire, grazie a una programmazione moderna, attuale e competente a far conoscere quelle realtà di eccellenza della musica, del teatro, dell'arte, del fumetto (non lo citiamo a caso: è un'industria importante in Italia e di eccellenza), del cinema che nel nostro Paese esistono ma che spesso non trovano modi e luoghi per esprimersi. Insomma, non votate a caso ma pensate a tutto questo prima di votare, leggete i programmi e votate per il vostro futuro. La cultura e il suo sviluppo costituiscono l'elemento essenziale su cui si fonda qualsiasi democrazia. Se si sviluppano la cultura e l'arte di un Paese, se un Paese si fonda su principi etici reali, se i cittadini imparano che l'onestà è il valore fondamentale su cui si costruisce una società, quel Paese non potrà che prosperare. Quindi non votate per qualcuno: votate per voi stessi e contribuite al cambiamento che è, prima di tutto un cambiamento culturale. Quello economico verrà di conseguenza. https://www.facebook.com/RepubblicaXL/

Rispondi in questo thread

Questo sito utilizza cookies e altre tecnologie di tracciamento per distinguere tra personal computer, impostazioni e scopi analitici/statistici personalizzati, customizzazione dei contenuti e ad serving. Il sito potrebbe contenere cookies di terze parti. Se vuoi continuare a navigare sul sito, le impostazioni attuali saranno mantenute, ma puoi cambiarle in ogni momento. Per maggiori informazioni: Privacy e polizia dei Cookie